hai un nome

 

“Hai un nome a cui rispondi, il nome con cui ti chiamano gli uomini. Ma qual è il nome del tuo mistero, il nome a cui rispondono i tuoi ricordi, le tue paure, la tua ispirazione? Credi che ci sia una parola che può descrivere tutto questo? Non c’è: se ci fosse, sarebbe il nome del tuo buio.. Quanti libri nascosti nel silenzio di chi vive immobile, muto, cieco. Avresti mai detto che dietro una brutta copertina, in una testa così mal costruita ci fosse l’ordine e il disordine di una storia? Non ci accorgiamo mai che c’è una pagina nel libro che non riusciamo a capire, la più bianca, la più inutile, che è invece quella per cui tutto è stato scritto. Perché non riusciamo a vederla?”

 Stefano Benni – Achille Piè veloce

Il nome del mio buio è luce.

Annunci

11 thoughts on “hai un nome

  1. E’ una citazione molto profonda, perfino più di quello che potrebbe sembrare. Mi sembra l’elogio dell’imperfezione… in un mondo in cui tutto deve essere perfetto e bello. Ma la bellezza può essere ovunque, anche in ciò che apparentemente non lo è. Perché in fondo è una convenzione. Einstein sosteneva che il buio, l’oscurità, non esistono. Perché sono in realtà assenza di luce e non hanno esistenza propria. Ma la luce si.

    Mi piace

    • E come può manifestarsi la luce senza il suo palcoscenico di buio?
      Perché si abbassano le luci prima di uno spettacolo?
      Punta una torcia contro il sole e cosa vedi…e se l’accendessi nella notte più nera?
      Grazie
      :)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...