Valentine violate

valentine violate

L’amore è donna. Non riesco a definire l’amore in un modo diverso. L’amore è madre, sorella, figlia, amica, amante, femmina! E’ colei che custodice il miracolo della vita. Forte e fragile, un una meravigliosa contraddizione…come l’amore. Eppure una donna su tre è vittima di violenza. 1 su 3. Perchè deturpare così l’incarnazione dell’amore e la vita stessa? E’ questa la domanda principale alla quale non trovo una risposta. Oggi si celebra un amore glitterato e idealizzato che è molto distante dal quotidiano. Si enfatizzano le coppie tanto felici quando inverosimili. Un tripudio soffocante di cuoricini, cioccolato e rose. Ma la realtà dov’è nascosta? Credo che l’aspetto più degradante della violenza sia il senso di vergogna che l’accompagna e che induce al silenzio. Non si parla perchè si ha paura, ci si sente sporche, sbagliate, colpevoli, ma di cosa? di non aver avuto la forza di difendersi? ce lo meritiamo di essere marchiate così per il resto della nostra esistenza? Perchè le cicatrici non si lasciano dimenticare, nascondere forse. Tutta la vita pagheremo le conseguenze, impareremo a mitigarle, mascherarle, conviverci, ma non saremo mai più libere del tutto nel rapporto con un uomo. Questa è la verità che in poche ammettono. E quando con coraggio ci ribelliamo, chiediamo aiuto e nessuno ci ascolta, nessuno ci crede? Troppe domande. In questo momento non voglio soffermarmi a cercare di spiegarmi cosa muove un maschio alla barbarie, ne tantomento sui vari aspetti della violenza stessa, ma mettere in evidenza le ripercussioni. La nuda verità. Scuotere chi con facondia si riempie la bocca di retorica amorosa, di principi azzurri e principesse. Le favole sono belle, ma la realtà è un’altra cosa. Guardatevi attorno. 1 su 3. L’amore esige rispetto, dignità e protezione. E voi Valentine violate, voi che siete amore e vita sempre e comunque, voi bambine diventate vecchie troppo in fretta, voi che ancora vi nascondete e tremate di paura, voi che all’amore di un Uomo Vero non riuscite più a credere ma lo sognate lo stesso, voi… Donne… io oggi vi abbraccio tutte.

Annunci

8 thoughts on “Valentine violate

  1. Perchè proprio oggi e non ogni giorno dell’anno? O qualsiasi altro giorno dell’anno? Trovo inquietante che ci sia bisogno di scadenze e date precise in cui ricordarsi degli orrori della società in cui viviamo. Sembra un piro esercizio retorico, un pò come togliere dalla coscienza certe ragnatele…. E poi tutto cade nel dimenticatoio fino all’anno successivo

    Mi piace

  2. E’ vero che bisogna ricordare sempre le persone che amiamo…ma è altrettanto meraviglioso ricordarlo in un giorno. Un giorno dedicato all’Amore. E non solo all’amore di coppia…ma quello universale.
    Certamente ricordarlo non in modo commerciale ma per stare insieme per la gioia di esserci…

    buona serata
    .marta

    Mi piace

  3. 1 su 3. Ci sono Paesi dove la donne è considerata alla stregua di un animale, peggio, Una proprietà completa per la quale vale l’escissione, l’infibulazione, le velature totali, e poi la lapidazione perchè il maschio è padrone di ogni suo recondito pensiero. In Italia 127 donne sono state uccise, molte violentate o brutalizzate ma le percentuali non sono 1 a 3. Questo è ancora più atroce e vergognoso perchè in un Paese (che dovrebbe essere culturalmente avanzato) dove le donne vengono definite ‘ angeli del focolare’, e molte strade con grande fatica si sono rese praticabili, ecco questa rivalsa maschile è inconcepibile denota inciviltà, ignoranza culturale, ignoranza dei diritti.
    Lavoro come volontaria a Telefono rosa dove è in atto la sperimentazione di una nuova iniziativa che mira al recupero (non solo galera) degli uomini autori di violenza E’ un punto molto importante perchè questi stessi uomini puniti prendano coscienza del rispetto dovuto alle donne e di conseguenza verso sè stessi.

    sherasenonoraquando?ADESSO.

    Mi piace

  4. Ti sono molto grata per questa tua precisazione. Il post l’ho scritto con la pancia a col cuore non pretendendo di essere esaustiva ma solo di porre un accento. Ci sarebbe da dire e da fare infinitamente di più…Ti ammiro per il lavoro che fai, grazie Donna meravigliosa :)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...