giocattolato

Dolcezza. Carezza. Piccoli schiaffi in quiete.
Diteggiata fredda sul vetro.
Bandiere piccoli intensi venti/vetri.
Bandiere, interessi giusti e palesi.
Esse accarezzano libere inquiete. Legate leggiere.
Esse bandiere, come-mai? Come-qui?
Battaglie lontane. Battaglie in album, nel medagliere.
Paesi. Antichissimi. Giovani scavi, scavare nel cielo, bandiere.
Cupole circo. Bandiere che saltano, saltano su.
Frusta alzata per me, frustano il celeste ed il blu.
Tensioattive canzoni/schiuma gonfiano impauriscono il vento. Bandiere.
Botteghino paradisiaco. Vendita biglietti. Ingresso vero.
Chiavistelli, chiavistelle a grande offerta.
Chiave di circo-colori-cocchio circo. Bandiere.
Nel giocattolato fresco paese, giocattolo circo.
Piccolissimo circo. Linguine che lambono. Inguini. Bifide
trifide bandiere, battaglie. Biglie. Bottiglie.
Oh che come un fiotto di fiori bandiere balza tutto il circo-cocò.
Biglie bowling slot-machines trin trin stanno prese
nella lucente [ ] folla tagliola del marzo –
come sempre mortale
come sempre in tortura-ridente
come sempre in arsura-ridente ridente
E lui va in motoretta sulla corda tesa su verso la vetta
del campanile, dell’anilinato mancamento azzurro.
E butta all’aria. Bandiere. Ma anche fa bare, o fa il baro.
Bara nell’umido nel secco. Carillon di bandiere e bandi.
S’innamora, fa circhi delle sere.
Sforbicia, marzo. Tagliole. Bandi taglienti. Befehle come raggi e squarti.
Partiva il circo la mattina presto –
furtivo, con un trepestio di pecorelle.
Io perché (fatti miei), stavo già desto.
Io sapevo dell’alba in partenza, delle
pecorelle del circo sotto le stelle.
Partenza il 19, S. Giuseppe,
a raso a raso il bosco, la brinata, le crepe.

Andrea Zanzotto

Da Il galateo in Bosco

gioco

La vita è un gioco da prendere sul serio o una cosa seria da prendere per gioco?

Annunci

14 thoughts on “giocattolato

  1. Che bellissima poesia! Nel leggerla ho sentito l’entusiasmo e la meraviglia che provavo da bambina di fronte alla mia fantasia, sentimenti da cui scaturiva la serietà e l’importanza che davo ad ogni gioco, ad ogni giocattolo e ad ogni piccola cosa… ma credo che la vita sa una cosa seria che va assolutamente presa come un gioco .

    Ex Farfalla Impazzita (ho aperto un nuovo blog perché il vecchio “confessioni anonime” ha rischiato di perdere l’anonimato).

    Mi piace

    • …o bisogna essere seri per saper ridere? entrambe le cose credo…
      Ci sono momenti in cui bisogna esser seri, efficaci e senza fronzoli per cavarsi dalle peste, per tutto il resto…giochiamo come i bambini spudoratamente!
      Un sorriso a te ^____^

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...