desiderio

Sentilo come sbatte il vento alle finestre, come torce gli alberi, come spazza a fondo la vallata. Il temporale ancora lontano riverbera e brontola, mentre sulle tegole schioccano i primi schiaffi di pioggia. Elettricità nell’aria fresca che si intrufola in casa. Resto in ascolto e rabbrividisco. Desiderio di mani torride che disegnano tempeste sulla mia pelle.

Annunci

22 thoughts on “desiderio

    • “Il mio destino è vivere balenando in burrasca.”
      Mi fai venire in mente Cardarelli…
      Che sia sempre così? che ad alcuni non è data la quiete perché la tempesta se la portano sempre dentro?
      Abbraccio…

      Mi piace

  1. Ammiro con quanta lucidità riesci a far apparire una descrizione cosi viva.
    Bel lavoro :-)

    Ps. adoro la sensazione che dà la pioggia/temporale anche se è parecchio mutevole a seconda del nostro stato d’animo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...